Arte qualità del sesso HD

Interno di un convento 1978 film info clip

Ragazza per il sesso

Realizzata per la villa medicea di Castellol'opera d'arte è attualmente conservata nella Galleria degli Uffizi a Firenze. Opera iconica del Rinascimento italianospesso assunta come simbolo della stessa Firenze e della sua arte, faceva forse anticamente collegamento con l'altrettanto celebre Primavera sempre di Botticelli, con cui condivide la provenienza storica, il formato e alcuni riferimenti filosofici.

Rappresenta una delle creazioni più elevate dell'estetica del pittore fiorentino, oltre che un ideale universale di bellezza femminile.

La ricostruzione storica delle vicende legate alla Nascita di Venerericostruite da Horne nelha molte analogie con quella della Primavera. La prima menzione in un inventario della villa risale al [4]. La Nascita di Venere è in genere considerata opera anteriore alla Primavera. Secondo alcuni entrambe le opere risalgono a un periodo vicino, dopo il ritorno del pittore da Roma per affrescare alcune scene nella cappella Sistina o immediatamente prima del viaggio per Crowe e Cavalcaselle.

Secondo altri la Primavera sarebbe stata dipinta prima e la Nascita di Venere dopo il viaggio. Esistono alcune repliche di bottega del soggetto, databili entro la fine del secolo.

Di queste repliche ne sono sopravvissute tre: una conservata alla Gemäldegalerie di Berlinoun'altra alla Galleria Sabauda di Torino e la terza che si trova in una collezione privata a Ginevra [6]. Nel corso dei secoli questo dipinto è diventato una delle icone della cultura italiana universalmente conosciute. Anche grazie a questo, un particolare della Nascita di Venere il volto della dea è utilizzato nella moneta euro italiana del valore di dieci centesimi.

La fonte del mito fu quasi sicuramente una delle Stanze del Poliziano [5]a sua volta ispirata a Ovidioalla Genealogia di Esiodoal De rerum natura di Lucrezio e a un inno omerico [4]. Contrariamente al titolo con cui l'opera è nota, essa non raffigura la nascita della dea, ma il suo approdo sull' isola di Arte qualità del sesso HD [5]. Venere avanza Arte qualità del sesso HD fluttuando su una conchiglia lungo la superficie del mare increspata dalle onde, in tutta la sua grazia e ineguagliabile bellezza, nuda e distante come una splendida statua antica [5].

Viene sospinta e riscaldata dal soffio di Zefiroil vento fecondatore, abbracciato a un personaggio femminile con cui simboleggia la fisicità dell'atto d'amore, che muove Venere col vento della passione. Forse la figura femminile è la ninfa Cloriforse il vento Aura o Bora [5]. Sulla riva una fanciulla, una delle Ore che presiede al mutare delle stagioniin particolare la Primavera, porge alla dea un magnifico manto rosa ricamato di fiori per proteggerla mirtiprimule e rose [5].

L'opera nasconde un' allegoria neoplatonica basata sul concetto di amore come energia vivificatrice, come forza motrice della natura. Sicuramente la nudità della dea non rappresentava per i Arte qualità del sesso HD una pagana esaltazione della bellezza femminile, ma piuttosto il concetto di Humanitasintesa come bellezza spirituale che Arte qualità del sesso HD la purezza, la semplicità Arte qualità del sesso HD la nobiltà dell'anima.

Non a caso è stato fatto un parallelismo tra Venere e l' anima cristiana, che nasce dalle acque Arte qualità del sesso HD battesimo. Sarebbe dunque un'allegoria dell'amore inteso come forza Arte qualità del sesso HD della Natura Arte qualità del sesso HD la figura della dea e la posa di Venus pudica Arte qualità del sesso HD mentre copre la sua nudità con le mani ed i lunghi capelli biondi rappresenterebbe la personificazione della Venere celestesimbolo di purezza, semplicità e bellezza disadorna dell'anima.

Tra le varie interpretazioni recenti, sta emergendo l'idea che la rappresentazione sia interpretabile attraverso canoni cristiani con evidenti contaminazioni neoplatoniche derivate dall'influente accademia fiorentina, che rimanderebbero ad un pensiero di matrice geografica, che a sua volta, si collega agli avvenimenti preparatori della scoperta-disvelamento del Nuovo Mondo.

Questo era del resto uno dei concetti fondamentali dell'umanesimo neoplatonico, che ritorna sotto diversi aspetti anche negli altri dipinti a soggetto mitologico realizzati dal Botticelli all'incirca nello stesso periodo. Anche Giulio Carlo Argan [9] evidenzia, tra i Arte qualità del sesso HD impliciti del dipinto, la corrispondenza fra il mito della nascita di Venere dall'acqua marina e l'idea cristiana della nascita dell'anima dall'acqua del battesimo. La nudità di Venere significa semplicità, bellezza, purezza: è un bello spirituale.

La natura è espressa nei suoi elementi acqua, aria, terra ; simbolica è anche la conchiglia. Il ritmo che permea l'opera è governato dal dèmone platonico, il furor che Marsilio Ficino chiamava malinconicus Arte qualità del sesso HD, in quanto generato dall'aspirazione a qualcosa che non si ha o dalla nostalgia di qualcosa che si è perduto.

Due teli di lino vennero cuciti tra loro e in seguito venne aggiunta un'imprimitura a base di gesso tinto con un po' di blu, in modo da dare il particolare tono azzurrato a tutto il dipinto [10]. La pittura usa la tecnica della tempera magra, cioè dei colori sciolti in colle animali e vegetali come leganti, che diede una straordinaria luminosità avvicinandosi alla resa dell'affresco.

Abbondante è l'uso dell'oro per le lumeggiature, steso essenzialmente con due tecniche: a "pennello", come nei capelli di Venere, e a "missione", cioè con l'aggiunta di mordente, sui tronchi e sulle foglie [10].

Nell'opera sono leggibili alcune caratteristiche stilistiche tipiche dell'arte di Botticelli, come ad esempio la ricerca di una bellezza e d'un'armonia ideale che porta ad una rappresentazione inesatta dell'anatomia della Venere; un esempio evidente n'è il suo lungo collo.

Sacrificare anatomia in cambio di bellezza ed armonia sarà, infatti, un concetto basilare dell'Umanesimo. Arte qualità del sesso HD composizione è estremamente bilanciata e simmetrica: il soffio vitale offerto dai due venti e la ninfa sono i due lati ideali di un triangolo al vertice del quale si pone Venere che diviene quindi l'elemento mediano dell'intera scena [11]. Le figure ai lati di Venere compiono infatti azioni contrapposte, ma equilibrate nell'insieme [11].

Il disegno è armonico, delicato; le linee sono elegantissime e creano, nelle onde appena increspate, nel gonfiarsi delle vesti, nel fluire armonico dei capelli della dea e nello stesso profilo della spiaggia, dei giochi decorativi sinuosi e aggraziati.

Innegabile è la ricerca di bellezza ideale e armonia, che si attua nel ricorso in via preferenziale Arte qualità del sesso HD disegno e alla linea di contorno derivato dall'esempio di Filippo Lippi. Le forme sono nette, raffinatissime e trovano la loro sublimazione nel nudo statuario della dea, in cui le qualità morali e spirituali, secondo la dottrina neoplatonica, coincidono con la sua bellezza fisica.

Tipica dell'artista è la vena leggermente malinconica, ma serena, che serpeggia negli sguardi. La spazialità sostanzialmente è piatta o comunque poco accennata e dimostra l'allora nascente crisi degli ideali prospettici e razionali del primo Quattrocento, che ebbe il suo culmine in epoca savonaroliana ed ebbe radicali sviluppi nell'arte del XVI secolo [12]. In ogni caso l'attenzione al disegno non si risolve mai in effetti puramente decorativi, ma mantiene un riguardo verso la volumetria e la resa veritiera dei vari materiali, soprattutto nelle leggerissime vesti [13].

Il colore chiaro e nitido, derivato dalla particolare tecnica, intride di luce Arte qualità del sesso HD figure, facendone risaltare la purezza penetrante della bellezza. La forte plasticità dei singoli corpi bilancia gli appiattimenti dello sfondo e dei giochi lineari, generando anche un'originale rappresentazione del movimento: a ben guardare esso nasce infatti dalle linee, mentre le figure sembrano magicamente ferme e sospese. L'apparente distacco dalla sfera dei sensi unito a un'intesa emozione intellettuale sta alla base di alcune delle ragioni del fascino dell'opera.

Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Questa voce o sezione sull'argomento dipinti non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull'uso delle fonti. URL consultato il 15 ottobre Altri progetti Wikimedia Commons. Portale Arte : accedi alle voci di Wikipedia che trattano di arte.

Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Visualizza wikitesto Cronologia. In altri progetti Wikimedia Commons. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo Arte qualità del sesso HD modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. Sandro Botticelli. Galleria degli UffiziFirenze.