Gesto della gola del sesso

Il dito nell’orecchio - segnali di comunicazione non verbale

Limmunità durante il sesso

Erica era una donna adulta ma bella e fiera. Un seno da oscar. Ti sei decisa! Parlava piano, a favore di un piccolo microfono direzionale, per evitare di farsi sentire di sopra. Sai, ci ho ripensato molto. Sullo schermo comparivano delle semplici parole ma, gesto della gola del sesso mio cazzo, scusa il linguaggio franco, rispondeva come una bacchetta magica. Non le dispiace che io attinga alla sua dose di sperma? Il mio sogno e poterti incontrare da vicino.

Te lo dissi anche la prima volta, mi fai rimescolare qualcosa dentro. Adesso, che sento la tua voce. La camera riprendeva il suo bacino. Aveva gesto della gola del sesso solo i boxer di cotone.

Da un lato, imbrigliato nella stoffa, un grosso bozzo cercava la via per esprimersi. E sappi che vorrei infilarlo tutto dentro di te Ti farei impazzire. Trattenevano le calze La guepiere sosteneva appena i grossi seni, di cui già si vedeva la parte superiore delle deliziose aureole brune. Sii spontanea, non pensare ad altro. Allora apro gli occhi, sei sopra di me.

La tua'immagine è sfocata: lento e determinato, fai scorrere un lungo rivolo di saliva, dalla tua bocca alla mia. Mi vuoi fare tua, inseminandomi da subito, già con lo sputo, come per addestrare gesto della gola del sesso cane fedele.

Lo spettacolo inatteso che si presentava ai suoi gesto della gola del sesso, le sembrava tanto assurdo da rasentare il ridicolo. Sai di muschio giovane, di buono, di virile. Un lungo gesto della gola del sesso trasparente ci lega Quando mi farai provare la lingua sprofondandomi tra le labbra? Adesso, a ogni movimento circolare, faceva capolino il filo nero di una notevole peluria. Si sentiva molto maschio e padrone di quella donna e questo lo mandava su di giri!

Mi gireresti in bocca, come se frugassi: la tua lingua ha un'anima e mi indaga la bocca, fino in gola. Allora mi decido Attiro in me tutta la tua saliva e la fagocito, giù giù, fino in pancia. Poi tocca a te, succhiare, a tua volta, e mi estirpi la lingua attraverso le labbra dischiuse. La innervo, la gonfio: è grossa come un glande Ti aiuti e la spingi forte, con il ginocchio, violentandomi le cosce, le schiudi per premermi sulla figa.

Quasi mi fai male Dammi la lingua e poi pure il cazzo, facciamola finita! Quella donna le profferiva come fosse in estasi, gli sembrava davvero una gesto della gola del sesso, adesso.

Niente tacchi a spillo. Sotto le calze nere, facevano capolino le piccole dita chiare e il piedino affusolato. Sulle pesanti calze, sottili scie bianche, come graffi di gatto, sfilature, sottolineavano la lubricità di quella scena.

Eppure doveva ammettere che, suo marito, era completamente soggiogato. So già che dopo, quando mi lascerai sfinita, mi farà male la trachea. Approfitti di quella lubrificazione esagerata per rimettermelo in bocca e cominci a pompare con veemenza, ritmicamente Si masturba senza controllo.

Ma tu non temere, tesoro, ne uscirai pulito. Non una goccia del tuo seme sarà sprecata Ora vai pure a lavarti; a presto! Prima, eccitato, non riusciva a pensare con lucidità. Hai domande intriganti e segrete sul sesso? Vuoi rispondere alle domande sul sesso con la tua esperienza?

Gioca con noi e diventa un Top Answers di AmaPorn! Tutti i diritti riservati. M 18 ANNI. E' severamente vietata la pubblicazione su AmaPorn di Video Porno i cui protagonisti non hanno raggiunto i 18 anni.

La sacerdotessa del sesso. Condividi su:. Voto di 3 utenti su Grazie per aver votato questo racconto! Hai già votato questo racconto! Categorie: Masturbazioni Feticismo. Pubblicato da: giovannastory 8 months ago. Commenti 1 Mostra commenti Nascondi commenti.

La tua opinione comparirà a breve! Si è verificato un errore, contatta il supporto tecnico. Anonimo 21 August, Quando persi la verginità del culo. AmaPorn 18 U.