Infermiera del sesso e la madre

Sesso? Grazie, tanto per gradire! - Franca Rame

Video di sesso gratis con giovane

Hai ordinato la torta caro? I festoni e le altre decorazioni sono infermiera del sesso e la madre in macchina, le bibite le infermiera del sesso e la madre i compagni di Giorgio, fresche di frigo. Ora spero solo di uscire in fretta da qui e levarmi questi stupidi gessi, sono fastidiosissimi. Poi vorrei anche provare la mia nuova macchina Canon! Neanche per idea, non se ne parla proprio, come fai se hai bisogno del pappagallo?

Giorgio sapeva bene che la discussione era finita, nulla avrebbe fatto cambiare idea a sua madre e la roba che gli avevano portato da leggere, sarebbe, purtroppo per lui, rimasta intonsa. Tutto naturalmente andato in fumo dalla cocciutaggine della donna. Un bel libro di Gogol, uno scrittore russo che amava e del quale aveva già letto molte opere.

Tutto bene con i gessi? Ho preso Taras Bulba di Gogol, me lo hanno portatogli amici insieme ai libri di scuola e a qualche altro romanzo.

Tu che programmi hai? In pochi minuti la madre era stesa sulla sdraio imbottita preparata dal padre di Giorgio, entrambi leggevano grazie alla lampada sopra il letto del ragazzo, quella usata dalle infermiere per svegliare i pazienti la mattina e per illuminare solo un letto alla volta senza disturbare eventuali altri pazienti.

Il neon bianco proiettava lunghe ombre sulla parte difronte. Melania era alle prese con una rivistaccia patinata, Giorgio si era spesso chiesto come la madre potesse leggere quelle porcherie da parrucchieria o studio dentistico.

Giorgio era combattuto, sentiva il respiro della madre regolare, era certo dormisse e aveva una gran voglia di sbirciare i fumetti che i suoi amici gli avevano portato. Una congiura? Il fumetto era davvero ben disegnato e non lasciava spazio ad interpretazione, le vignette erano ricche di dettagli e i dialoghi, sebbene in inglese, erano di facile comprensione per lui. Man mano che voltava le pagine, sentiva il infermiera del sesso e la madre amichetto sempre più gonfio da sotto il tessuto del pigiama, si chiese perché continuasse a torturarsi infermiera del sesso e la madre quella maniera dato che mai e poi mai avrebbe potuto segarsi con la madre ad un metro scarso da lui.

La sua erezione era imponente, erano davvero molti giorni che non infermiera del sesso e la madre toccava e per un ragazzo della sua età, con gli ormoni a mille ed abituato a fare sesso regolarmente con una sua compagna di classe era davvero un dramma.

Sarebbe impossibile definire la scala cromatica dei colori che la faccia del ragazzo assunse. Melania era furibonda, aveva trovato il fumetto sopra il libro di Gogol e subito si era messa a frugare la borsa in cerca di altre porcherie. Suo figlio tirarsi una sega in sua presenza, mai avrebbe immaginato che il suo bambino, o almeno quello che credeva tale, fosse capace di tanto. Si vergognava per aver ceduto agli istinti, non avrebbe voluto.

Perdonami, io sai frequento una mia compagna di classe, ormai è un mese che sto in ospedale, perdonami non volevo! Infondo non aveva fatto quella porcate per darle dispiacere, si sentiva solo e durante il giorno con le infermiere e i dottori che girano gli sarebbe stato impossibile farlo. Giorgio intanto continuava a piangere, si vergognava di non essersi trattenuto con sua madre in stanza.

Aveva il petto quasi tutto esposto, il camicione ospedaliero era aperto per i primi bottonisua madre lo aveva osservato molte volte, era ancora un fanciullo ma iniziava a farsi uomo. Aveva dei peli biondi che lo incoronavano e due palle grandi che gli ricordarono per un istante il marito.

Melania vide il volto del ragazzo contorcersi dal piacere e gli schizzi che partirono rapidi dalla verga di suo figlio: erano molti, il ragazzo era venuto in maniera più che abbondante sul suo petto e sul vestito della donna. Entrambi ansimavano, continuando a guardarsi negli occhi.

Passioni pericolose Non avevo mai confessato a nessuno le belle cosine che facevo con la mia cuginetta. Mamma Infermiera del sesso e la madre che carne soda, liscia. Ciucciando il ghiacciolo mi fissava con uno sguardo da furbetta, seppi giorni dopo, che sapeva tutto sui pompini e altro ancora.

Eccitante indubbiamente, ma mi è infermiera del sesso e la madre di vedere una bambina che avrà avuto anni che si faceva un ditalino, Ero adulto, avevo 29 anni ma confesso che mi ha arrapato talmente tanto che ancor oggi se ci ripenso mi si rizza il cazzo…un po mi vergogno di questo.

Per la simpatica PORCA : Di certo cara, di certo, infermiera del sesso e la madre io, un tempo rompevo le noci col cazzo, ora le rompo ancora, ma quelle di cocco, capirai… sono corto di vista. PS: ho 52 anni. Voto: 72 votes, average: 3,54 out of 5. Tags: incesto italianoincesto madre e figliomadre porcamamma porcamasturbazionemilfracconti erotici gratisracconti erotici incestosegasesso in ospedaletroia.

Posted settembre 8, at PM. Posted ottobre 13, at AM. Posted novembre 19, at PM. Posted novembre 21, at PM. Posted gennaio 30, at PM. Posted gennaio 31, at PM. Nonnino anni? Io Posted febbraio 2, at AM. Posted febbraio 3, at PM. Lascia un commento Annulla risposta Il infermiera del sesso e la madre indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento Nome. Belle troie esclusive. Copyright Racconti Erotici di Pornoitaliano. All Rights Reserved.