A un membro del funzionamento quale ospedale

LUIGI MANSI - “L'Imaging Molecolare: guardare il futuro con i piedi ben piantati nel passato”

Ottimo rimedio per la potenza

Come si vede, non sono opere, queste, di recente istituzione e di invenzione della civiltà moderna. Tali istituzioni sorgevano per lo più nelle città di maggiore importanza e soprattutto in quelle che per la loro posizione presso alle grandi vie di comunicazione o lungo i fiumi che sempre, mancando di ponti, presentavano difficoltà non piccola per il loro attraversamento o sui passi montani. Sorsero, inoltre, speciali ordini religiosi, maschili e femminili, che accudivano e prestavano, senza scopo a un membro del funzionamento quale ospedale lucro, il loro servizio ai poveri bisognosi, come il famoso Ordine Gerosolimitano ed i Frati dello Spirito Santo che, dalle loro Regole erano obbligati ad andare una volta la settimana in giro in cerca in cerca dei mezzi di sostentamento per loro.

Maria, S. Nicola e S. Fortunatamente abbiamo ancora una relazione che ci rivela i dettagli tecnici del patrimonio che fu la base economica di tale fondazione per cui possiamo ancora constatare con dati di fatto la consistenza economica su cui poggiata la nuova istituzione. XVIII, poteva amministrare la vistosa somma di onze pari, al tempo nostro, ad un valore di acquisto di almeno 50 milioni. Perché nuovo? Esisteva forse in Randazzo un altro ospedale precedente a questo? Che sia stata la sede di un precedente Ospedale?

Di questa Confraternita ben poco sappiamo; solo si sa che aveva sede nella Chiesa di S. A un membro del funzionamento quale ospedale suoi confrati avevano come assunto particolare di andare in cerca dei poveri infermi abbandonati e di girare una volta la settimana per il paese a domandare la elemosina per essi. Silvestro de Monastris del ind.

Proto Christusin a un membro del funzionamento quale ospedale di una sua sacra visita della città di Randazzo che, come è risaputo, fino al apparteneva a tale diocesi. Filippo di Fazio. Altra disposizione fu quella di dovere provvedere le nutrici, i vestiti ed una generale assistenza agli illegittimi esposti, che tanto frequenti erano in una città di nobili in cui vigeva la legge del maggiorasco e di costumi rilassati.

Abbiamo parlato di una sua collocazione originaria nel quartiere di S. Martino; abbiamo riferito di una sua probabile collocazione presso la sede della Confraternita della Carità, nei pressi nel Monastero di S.

Giorgio; ma sono tutte supposizioni. Giuseppe, che sorgeva presso la Basilica di A un membro del funzionamento quale ospedale. Maria da a un membro del funzionamento quale ospedale, in un tempo imprecisato, forse in seguito ai grandi lavori, che nel sec. Martino, in conseguenza del testamento del fatto a beneficio della Chiesa di S. Maria dalla B. Fu una costruzione che richiese molte somme e molti sacrifici, ma a un membro del funzionamento quale ospedale non ebbe fortuna perché ancora era incompleto, quando, nel efurono promulgate, dal nuovo Governo Italiano, le leggi eversive sulla soppressione delle corporazioni religiose che in Randazzo apportarono tanto dissesto.

Unica magra consolazione dopo la insensata rinunzia fatta da sprovveduti personaggi del tempo a fare di esso un ospedale circoscrizionale cedendone il diritto alla vicina Bronte.

Anche per lo stato italiano, affermatosi nella seconda metà del sec. Vito, poi, nella Villa Vagliasindi del Feudo dove rimase per oltre un anno. Nel periodo della ricostruzione fu reintegrato tutto il fabbricato, reso naturalmente più accogliente e più funzionale.

Fu, inoltre, dotato di varie funzionalità necessarie al suo buon funzionamento come: del gabinetto di analisi, di quello di radiografia, di una buona sala di chirurgia dove specialisti qualificati vengono settimanalmente ad eseguire le operazioni più varie. Fanno parte della buona organizzazione un economato ed un ufficio di accettazione; dispone di ben n.

Mario Alberghina. Tale chiesa venne intitolata a Santa Maria della Carità. Una istanza del pian terreno del Palazzo Fisauli, mostra ancora nella planimetria le linee della Chiesa.

Elenco dei governatori o rettori annuali nel primo Ottocento:. Il potere politico, economico e giudiziario era in mano a poche famiglie apparentate tra loro: i Vagliasindi, i Fisauli, i Finocchiaro, i Romeo, i Polizzi, gli Scala, che si scambiano i ruoli di comando nel paese.

Frequenti sono le memorie di protesta e le a un membro del funzionamento quale ospedale contro debitori per la situazione creditizia nei confronti di affittuari ed enfiteuti.

Plumari ed EmmanueleStoria di Randazzo, 2 vol. Lino e dopo il dr. Biagio Pecorino fino al Direttore sanitario la d. La riforma sanitaria in Sicilia. Unità Sanitaria Locale n. Con la legge regionale n. Tutte le Istituzioni sanitarie presenti in Sicilia vengono confluite nelle U. La gestione viene demandata ad un Comitato di Gestione eletto da una Assemblea che a sua volta è eletta dai Consiglieri Comunali dei Comuni che ne fanno parte.

Salvatore Perdichizzi. Antonino Zingali. Salvatore Perdighizzi. Francesco Rubbino. Nuccio Gatto. Aldino Sardo Infirri ed il Presidente della Regione on. Il primo ha messo in evidenza il fatto che da un periodo di tempo a questa parte la regione sta guardando con particolare interesse allo sviluppo socio-economico delle zone interne, creando infrastrutture idonee e potenziando quei servizi necessari allo sviluppo delle aree più depresse onde evitare lo spopolamento ed il completo abbandono.

Anche il Presidente della Regione Siciliana, on. Il Presidente della Regione on. Ed è un motivo di orgoglio quello di avere ordinato ad un noto scultore di Bronte la realizzazione della statua di padre Antonio Rubino. Alla inaugurazione della quale erano presenti oltre tre mila cittadini non solo di Bronte e le Autorità Religiose, Politiche e Militari del nostro comprensorio.

Molte polemiche seguirono a queste vicende storiche. Inizia il lungo calvario. Ospedale Civile — La Storia.