Perché il fumo è diventato un membro del minore

SCP-001 The Broken God - Maksur - Church of the Broken God scp

Ho fatto sesso con un membro della guardia 14

Tale invece è il compito dello stato totalitario - in qualsiasi guisa si manifesti - perché esso ha sempre considerato il popolo immaturo per la libertà e l'autodeterminazione - e per la creatività, tolleranza e diversità che derivano da esse.

Lo sapevate che? Boicotta i treni, causa danno! In questo giorno si celebra il fumo e le sue pigre volute che accompagnano spesso i momenti più significativi della nostra vita. Celebrare il GMF significa dunque assai più che accendere una sigaretta - possibilmente dove è vietato; significa affermare la propria indipendenza.

Dapprima ignorata dai media per correttezza politica e a sostegno della disinformazione, ora la serrata mediatica inizia ad allentarsi; la televisione ed i giornali del Belgio e del Regno Unito, per esempio, iniziano a dare rilevanza all'evento come fatto sociale. Lo speaker principale è Norman Kjonoora membro del Comitato Direttivo Internazionale dell'organizzazione.

Kjono, un avvocato di Seattle, parla della crescente tendenza dei fumatori a riacquistare la propria dignità di persone, di genitori e - soprattutto - di cittadini che meritano rispetto e considerazione da una società alla perché il fumo è diventato un membro del minore contribuiscono, tra l'altro, immense somme di denaro.

Lo scopo principale dell'incontro è di pianificare e coordinare tra consumatori e gestori di pubblici esercizi una lotta sistematica contro le "autorità sanitarie" che implementano i divieti usando la truffa del fumo passivo e causando irreparabili danni al settore.

La politica, adottata sotto pressione della gang farmaceutico-sanitaria dell'Organizzazione Mondiale della Sanità con l'aiuto del Fondo Monetario Internazionale, è anche incoerente col fatto che la coltura del tabacco rappresenta un enorme introito per l'economia di quella nazione. Infine, riportiamo che FORCES Olanda sta circolando un appello di disobbedienza civile a tutti i fumatori, invitandoli ad accendere dove è vietato alle ore del 12 Ottobre - un appello che giriamo anche ai nostri lettori.

Per ulteriori informazioni su eventi e celebrazioni nel mondo, visitare:. Spacciando disinformazione come "educazione", la "salute pubblica" perché il fumo è diventato un membro del minore i suoi aggregati si assicurano di condizionare le vostre scelte ed il vostro comportamento alla loro agenda. Non è un caso che intimidazione sia praticata contro gli scienziati che dissentono dalla "scienza" antifumo, perché assolutamente non si vuole che il pubblico sia educato su perché il fumo è diventato un membro del minore stanno veramente le cose.

Ecco quindi che FORCES assume una funzione essenziale nel campo educativo, perché essere informati è vitale per difendersi dai condizionamenti culturali emozionali e politici volti a controllare la vostra vita dandovi l'illusione di essere liberi. In occasione della Giornata Mondiale del Fumatore FORCES mantiene la promessa, e siamo lieti di presentare per ora solo in forma elettronica, presto anche in forma stampata ETS For Dummies 2 Fumo passivo, corso rapido per principianti 2 che, sebbene totalmente accessibile al lettore non specializzato, mantiene uno strettissimo rigore scientifico.

Le prime 15 pagine del libro sono perché il fumo è diventato un membro del minore alle domande più comuni dell' "uomo della strada" e coprono una vasta gamma di obiezioni - dal "fastidio" del fumo al vero significato di epidemiologia, di correlazione, e di causalità -obiezioni che riflettono il problema sociale dell'antifumo più ancora che la realtà scientifica. Purtroppo il libro è per ora disponibile solo in lingua originale inglese, anche se speriamo di poterlo tradurre un giorno in italiano.

Questo libro è parte integrale di un processo educativo destinato a far saltare i bulloni dell'omertà della "salute pubblica" internazionale sulle molteplici e sistematiche disinformazioni alla base della stragrande maggioranza delle paure sulla salute. Concludiamo la presentazione di questo importante lavoro con la traduzione della prima pagina del libro - una citazione dall'opera di B.

Nella citazione possono essere riconosciuti tutti i principali elementi della falsa rappresentazione dell'evidenza sul fumo e su altri "pericoli". L'evidenza scientifica contro il fumo è in realtà minima e assai fumosa: tutta la fanfara che sentiamo è esclusivamente epidemiologia e plurifattoriale, per giunta.

Fuma pure. Se fumi non ammazzi nessuno. William Campbell La copertina del libro Clicca qui per ordinare il libro Clicca qui per una descrizione del libro Clicca qui per un profilo del dott.

Campbell in inglese e spagnolo Clicca qui per visitare il sito del dott. Campbell 12 Ottobre - Medico americano pubblica libro sui benefici del fumo - Il dottor William Campbell è un medico americano che fuma sigari.

Fin qui nulla di strano. Si, avete letto bene: un dottore in medicina, che pratica medicina, e che scrive queste parole all'inizio del suo libro di ben pagine: "A tutti i fumatori abbattuti, perseguitati e umiliati: non preoccupatevi.

Voi non uccidete nessuno col fumo passivo. Pagato dai produttori di sigarette? Questa è senz'altro la prima domanda di ogni ingenuo e la prima affermazione di ogni antifumo. Sembra proprio di no. Il Dr. Campbell vuole fare il suo dovere, che è quello di informare la gente cosicché si possano fare scelte basate sui fatti invece che sulla paura. Chi è questo individuo? Che razza di medico osa dire la verit Campbell è stato medico della marina americana, ha lavorato come medico di pronto soccorso, ha combattuto l'epidemia di malaria nell'America centrale scansando i proiettili delle guerre civili, ha lottato contro epidemie in una clinica in Africa, è stato collaboratore del prestigioso Pasteur Institute russo.

Il libro non si ferma al fumo passivo, ma esamina in dettaglio il fumo attivoper eliminare il quale la frottola del fumo passivo è stata inventata. Che ci dice il libro? Che il fumo moderato dieci sigarette al giorno : Ti aiuta a vivere più a lungo.

Combatte e diminuisce i sintomi delle malattie di Alzheimer e Parkinson. Ti mantiene snello. Migliora la salute del tuo cuore. Addirittura, riduce i rischi di vari cancri! Lo sapevate che un impacco di tabacco accelera la guarigione delle feritee che il fumo ha una forte azione antidepressiva?

Per forza che Big Pharma finanzia le campagne antifumo e si compra la "salute pubblica"! Per documentazione scientifica sugli effetti terapeutici del tabacco, clicca qui. Infine, il libro riconosce FORCES come fonte di informazione scientifica anche se si sbaglia quando dice che siamo un'associazione basata in Inghilterra Ancora più inaspettato è stato il ringraziamento per l'opera svolta dal nostro presidente Gian Turci per la sua lotta internazionale contro "la cospirazione e la frode che circondano le campagne antifumo".

Messo al corrente, il nostro presidente ha subito celebrato accendendo un sigaro nell'ascensore. Cari lettori se siete capaci di leggere l'inglese questo è un libro da non perdere!

Recentemente avevamo riportato in due edizioni [ 11 Settembre e 25 Settembre ] il piano a delinquere per togliere la nicotina dalle sigarette mentre si permetteva di regolare la stessa alla Food and Drug Administration. Il piano, caldeggiato dalla Philip Morris che ha disponibili le sigarette senza nicotina, avrebbe permesso alla PM un monopolio di fatto del mercato.

Perché piano a delinquere? Ma non rallegriamoci troppo: sappiamo che l'agenda ultima è di de-legalizzare prima la nicotina, poi il tabacco - a meno che, naturalmente, i fumatori non si sveglino. Come la penso io, il nocciolo del problema non è il consumo di tabacco, ma la bellezza dell'esercizio della libera volontà. Sebbene la libertà sia un concetto che è spesso visto come non contenibile da leggi gravitazionali, credo che sia una cosa che richieda un delicato perché il fumo è diventato un membro del minore.

Per esempio, le motivazioni che vengono dal di dentro sono assai più durevoli di quelle indotte, o estrinseche. Screwtape Lewis è un complesso basato sul contrappunto logico. Poeti con l'energia perché il fumo è diventato un membro del minore punk rock, ma anche artisti raffinati. Mentre il sound di questo complesso è futurista e quasi meccanico, l'anima della loro musica è viva e umana Clicca qui per visitare il sito degli Screwtape Lewis.

The Darkhorse Project - "Se volete la verità, seguitene le tracce. Chi trae beneficio dai divieti di fumo? Infatti, qui non si parla nemmeno di salute o di aiuto umanitario: si parla di usurpare i diritti degli individui a pensare autonomamente e a stabilire il loro destino". Kel VanBuskirk è un musicista di Houston che vive ad Edmondon. La sua musica è aggressiva ma piacevole.

Il pezzo inizia con la voce di Adolf Hitler che odiava il fumo, l'alcol ed era vegerariano e finisce con quella di Wiston Churchill fumatore, alcolizzato e grasso che promette il ritorno alla libertà. Un mondo senza diritti e libertà personali è un mondo che fa paura.

Un autore prolifico con una voce morbida e uno stile estremamente distinto. Siamo certi che sentiremo parlare di Ken nel prossimo futuro. Oltraggiato dall'avvento del salutismo a New York, Jackson scrisse diversi articoli contro il sindaco Bloomberg ed altri esponenti della "salute pubblica". Si mise poi in contatto con il gruppo attivista C.

Clicca qui per più informazioni su Joe Jackson. Inoltre, come abbiamo già visto una volta, il proibizionismo non funziona. Negli ultimi tempi, un pugno di individui finanziariamente ed egotisticamente obesi ha deciso di fare propri gli gli affari altrui e di controllare e influenzare le scelte personali sullo stile perché il fumo è diventato un membro del minore vita al punto che presto mi sarà chiesto di calarmi le brache per essere sicuri che il colore delle mie mutande sia quello approvato dallo stato, il cui comportamento è diventato un vero insulto alle persone intelligenti di ogni nazione.

Il numero dei musicisti, pittori, scultori, ed altri artisti che denunciano questa ed altre truffe epidemiologiche o ambientaliste si fa sempre più nutrito. Trentacinque anni fa si cantava contro la sporca guerra del Vietnam; oggi è arrivato il tempo di cantare contro la sporca guerra alla libertà, all'etica scientifica e alla verità. Una di esse è tratta da un giornale, ed ha anche un articolo naturalmente antifumo di contorno. Ma per una volta siamo d'accordo con gli antifumo.

Dice il trafiletto: "Il Ministero della Salute, con la sua campagna di prevenzione sui rischi legati al fumo, ha trasformato i pacchetti in una promessa di necrologio? Nessun problema: le bionde saranno dannose, ma sono belle dentro".

Il resto della storia la lasciamo raccontare a Tommaso Rea. Noi aggiungiamo che il redattore del trafiletto ha assolutamente ragione. Invece di fare la schizofrenica e permettere al Ministero della "salute" di usare il proprio prodotto per fare pubblicità contro di esso dovrebbe invece portare lo Stato in tribunale e forzarlo a dimostrare scientificamente una sola morte da tabagismo.

Invece, che fa la PM? Da una parte bacia il deretano della "salute pubblica" confermandone tutte le disinformazioni, e dall'altra ti promuove le sigarette!! Pensiamoci bene; si è vista un'industria che ti dice che il suo prodotto uccide e poi cerca di vendertelo?! Si è mai vista un'industria che permette di farsi derubare e poi di farsi imporre di stampare informazione fasulla sul suo prodotto, e poi essere d'accordo con chi lo ha imposto? Forse si tratta di deficienza pura, semplice e terminale, oppure cosa c'è sotto?

Il pezzo è stato presentato a diversi media per la pubblicazione oggi ma - naturalmente - non è stato pubblicato. Basta leggerlo per capire perché. E' vero che ultimamente la patria di Humphrey Bogart ci ha regalato più delusioni che altro, a noi innamorati del fumo e delle sue voluttuose volute, anche se la perché il fumo è diventato un membro del minore di Schwarzy in California, con sigarone esibito a scorno del talebanismo proibizionistico, un po' ci ha rincuorati: non tutti gli amici a stelle e strisce sono caduti vittime del furore puritano che pretenderebbe di far scomparire dalla faccia del pianeta le uniche 'bionde' che non tradiscono.

Perché, a perché il fumo è diventato un membro del minore di tutti i rapporti taroccati sui danni da fumo, e anche di quelli seri, a cominciare dal primo studio-bufala diffuso, guarda caso, all'epoca perché il fumo è diventato un membro del minore degli esperimenti nucleari nei deserti dell'Arizona e del New Mexico, siamo pervicacemente convinti che il tabagismo come malattia non esiste e che, al massimo, le sigarette possono aspirare a essere considerate una concausa di alcune fra le malattie che affliggono i nostri tempi, e non necessariamente delle più importanti e più gravi.

Intanto i fumatori, dopo essere stati additati al pubblico ludibrio è mancato solo l'appello alla lapidazione, che pure sul piano mediatico c'è statastanno rialzando la testa e si riappropriano dell'orgoglio necessario a spazzare via anni di bugie dell'industria farmaceutica.

Il fondatore e presidente di Forces Italiana, Gian Turci, invita ironicamente Berlusconi a scegliersi ministri fumatori : divertente immaginarsi il Sirchiapone con bocchino a concionare dalla tivù di stato sulla necessità della virtù o sulla virtù della necessità, ovvero sul progressivo impoverimento delle tasche dei fumatori, a causa dei balzelli loro imposti per favorire la ricerca dell'aria fritta e dei palazzi per megacongressi.

Ma l'idiozia non si stanca mai, e quando non la si sente è perché sta lavorando sott'acqua. Leggiamo: "