Dopo il sesso gola infiammata

PREVENZIONE TUMORE GOLA - IL VIDEO

Storie di sesso per adulti

Pene, vagina e ano sono invece zone in cui possono annidarsi i batteri e ,se non ben pulite, si possono contrarre diverse malattie con la pratica della fellatio, del cunnilingus e del rimming.

Ovviamente è impossibile infettarsi se il partner non ha alcun virus. Possono essere trasmesse anche gonorrea, sifilide, herpes, clamidia, epatite e papilloma virus. Vediamo dopo il sesso gola infiammata quali sono queste malattie e le loro caratteristiche quando attaccano la gola. Talvolta compaiono dopo il sesso gola infiammata labbra o sulla lingua, come risultato del sesso orale.

I medici hanno confermato che il sesso orale potrebbe causare una congiuntivite da clamidia. Il contagio avviene tramite cibi e bevande contaminate o per contatto diretto anche sesso orale con persone infette. Più comunemente viene trasmessa da inoculazione di sangue infetto, sperma, feci e saliva. Ci sono due tipi di virus. Il tipo 2 provoca vesciche sui genitali. Quelli meno aggressivi possono essere cause di verruche nella bocca o nella gola. La probabilità di contrarre il cancro alla gola da un rapporto orale è più frequente tra gli uomini che hanno avuto molti partner sessuali.

Un recente studio pubblicato su Annals of Oncology conferma questa tendenza. Lo 0,7 per cento degli uomini sviluppano in questo modo il cancro orofaringeo. I rischi sono molto minori per le donne e per i non fumatori.

Non è un caso che negli ultimi anni molte star hanno confessato di aver contratto in questo modo il cancro alla gola. Tra queste, ad esempio, Bruce Dickinson, cantante degli Iron Maiden. Per la prevenzione del papilloma virusoltre alle protezioni sessuali come preservativi e al vaccino, è dopo il sesso gola infiammata lo screening. Si tratta di esami periodici che individuano la presenza del virus precocemente aiutando a combatterlo con più facilità.

In Italia il test è gratuito per tutte le donne tra i 25 e i 64 dopo il sesso gola infiammata, ufficialmente per prevenire il tumore alla cervice uterina ma — di fatto e indirettamente— anche contro il rischio dopo il sesso gola infiammata cancro da sesso orale.

Il rapporto orale con i ngestione di sangue mestruale o sperma è quindi uno dei più rischiosi in assoluto mentre a basso rischio è il rapporto senza eiaculazione e il rimming. Sempre più diffusa, sta diventando anche difficile da curare dopo il sesso gola infiammata gli antibiotici. A trasmettere la malattia è il batterio Neisseria ginorrhoeae. È altamente contagiosa. Nelle donne causa infiammazioni e perdite vaginali, talvolta accompagnate da febbre e nausea con possibili complicanze come infertilità o aumento del rischio di contagio hiv.

Molto pericolosa è nel caso in cui fosse contratta in gravidanza. Negli uomini produce soprattutto infiammazione a livello del pene e difficoltà a urinare. Molto spesso infatti queste malattie sessuali che attaccano la bocca sono scambiate per un comune mal di gola. I sintomi, del resto, sono questi: mal di gola persistente, dolore alle orecchie, raucedine, ingrossamento dei dopo il sesso gola infiammata e dolore durante la deglutizione.

Il medico otorino opera una visita completa utilizzando la f ibroscopia. Il fibroscopio viene inserito nella cavità da esaminare e ne permette una visione immediata, alla ricerca di eventuali problematiche e anomalie. La fibroscopia alla gola e alle vie respiratorie permette al medico di capire se ci sia stato un contagio di hiv, hpv, gonorrea e delle altre malattie sessualmente trasmissibili senza attendere i risultati delle analisi del sangue.

Un modo di intervenire più rapidamente e nel caso di prendere le adeguate precauzioni. Nella gola la video fibroscopia permette di evidenziare segni e lesioni di sospetto contagio hiv o altra malattia, lo stesso vale per evidenziare segni dopo il sesso gola infiammata di cancro alla gola per il quale il rapporto orale non protetto è fattore di rischio primario e che potrebbe metterci anni per svilupparsi, anche in maniera asintomatica.

I rischi del sesso orale. Il sesso orale attivo non è una pratica esente da rischi malattie. Hiv e altre malattie veneree e di carattere sessuale possono essere trasmesse con la pratica del sesso orale attivo.

Prima di capire in che modo si svolge la visita, vediamo i rischi del sesso orale attivo e dei rapporti non protetti. Richiesta Informazioni al Medico. Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Related Posts. Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Cliccando "OK" ne acconsenti l'utilizzo.

Ok Maggiori Informazioni.