Storie di sesso brutalmente porno

La Prima Volta #1: Esperienze e racconti di alcune ragazze

Sesso con super-maturi

Nutilla on Facebook. La tua sessione è scaduta o non sei iscritto alla community. Annunci, scambio di coppie gratis, esibizioniste, incontri. Scegli la tua, vota e lascia un commento! Mamma e figlia non ne perdono una Perche' il sesso assomiglia molto al bridge?

Perche' non c'e' bisogno storie di sesso brutalmente porno avere un partner se hai una buona mano. Hanno votato in 17 giorni amici 47 donne e 55 uomini.

Io e Gino entrammo nella Villa, e lui accese tutte le luci, era stupenda, volevo anche io una casa cosi non quel lercio bilocale dove vivevo. Gino mi fece andare nell'immenso bagno e io mi feci la doccia calda, calda e mi profumai tutta, misi un accappatoio nero e tornai in sala, ero tutta fresca e profumavo di vaniglia e di giovane femmina Dicono che si sente l'odore della pelle di una vergine e che fa impazzire i maschi Anche Gino aveva fatto storie di sesso brutalmente porno doccia in un altro bagno e mi aspettava in accappatoio sul divano Ridemmo e scherzammo, bevendo spumante e mangiando caviale, cazzo mi sentivo viva, ricca felice Mise il dischetto delle mie fotografie e le cominciammo a guardare sul tv al plasma, dio erano bellissime e io ero divina, sembravo un angelo biondo, una bambolina Improvvisamente cominciarono le foto in cui ero nuda, ero divina, sembravo una statua greca, il seno alto grosso con i capezzoli e le aureole rosa, la pelle chiara, le cosce, il culo alto e forte, la figa pelosa, erano bellissime, io ero bellissima.

Le sue dita sciovolarono tra i miei seni nell'accappatoio schiuso, e improvvisamente si infilarono dentro, e mentre lui continuava a girare le foto in cui ero totalemente nuda, mi sfiorava la grossa tetta, facendomi vibrare, lo lasciai fare, mi piaceva, avevvo voglia delle sue coccole, lo baciai dolcemente sul collo, per fargli capire che mi piaceva, quello che mi stava facendo, le sue storie di sesso brutalmente porno erano come piume mi sfioravano la pelle soffice e bollente del seno.

Improvvisamente apparve un storie di sesso brutalmente porno piano della mia figa, era una foto bellissima!! Era proprio un fiore, era aperta gonfia, rosea, fradicia, si vedeva il buchetto della passera storie di sesso brutalmente porno sprofondava dentro di me, le labbra schiuse e pulsanti, il succo bianco scivolare dal taglio, il mio buchetto del culo schiuso, voglioso, ero aperta, vogliosa, pronta.

Il clito, sbucare tra le labbra gonfio che nessuno aveva ancora mai leccato Era un fiore, un'orchidea selvaggia e bellissima. Gino la guardava incantato e anche io avevo veramente una bellissima figa Amore mio? Ormai siamo intimi Ormai ero persa flesciata storie di sesso brutalmente porno quel gigante di 50 anni.

Fingendo di non capire Stavo per passare il punto di non ritorno Cominciai a bagnarmi, la stanza era impregnata del mio profumo, del mio odore di giovane femmina, di vaniglia, di carne, di figa Volevo provocarlo Non hai caldo?? Non senti nessun'altro odore? Di pure tranquillo!!

Scesi improvvisamente storie di sesso brutalmente porno tavolo e mi sedetti su una poltrona, con le cosce aperte e la figa in mostra, adesso zietto fatti vedere tu, voglio guardare anche io Mi distesi sulla poltrona, i capelli mi avvogevano, storie di sesso brutalmente porno corpo nudo le grosse tette erano in piena mostra e con una mano mi accarezzavo storie di sesso brutalmente porno seno mentre con l'altra mi tormentavo la figa aperta, volevo farlo morire Ero fradicia, e l'odore della mia fica era sempre più intenso, riempiva la stanza, il storie di sesso brutalmente porno cervello e sicuramente anche quello di zio, che sbavava guardandomi tra le cosce Gino si slaccio l'accappatoio e lo getto sul divano, restando davani a me completamente nudo, pensai a quella poveretta della moglie che se ne sarebbe andata a fan culo e a mio papà che finalmente avrebbe avuto un'officina tutta sua Preferivo non pensarci Ero eccitatissima, l'odore di maschio, di cazzo, di selvaggio, mi investii Mi sembrava di essere in un sogno, finalmente stavo per avere Margherita, eravamo entrambi nudo, l'avevo adagiata sulla casettiera e la sua figa era proprio all'altezza della mia bocca Era bellissima con i suoi 18 anni, sprizzava sesso da tutti i pori, vitalità, voglia, era carnale, maliziosa porca Le appoggiai le manone alle cosce, bruciava, e mi avvicinai per annusarla, come se fossi un cane che annusa la sua cagna, il suo odore era buonissimo, cominciai a baciarla dolcemente tra le cosce, andando verso la figa e tornando indietro, sfiorandola ma senza mai baciarle la figa, era bagnatissima e io leccavo il suo succo dalle cosce, ma mai dalla figa, continuai per almeno 15 minuti, stava letteralmente impazzendo, si martoriava le tette, gemeva, si contorceva, sospirava, e la figa eruttava miele come una fontana bollente, l'odore era fortissimo Come una belva affamata mi avventai sulla sua figa gonfia.

Cadde semi svenuta tra le mie braccia Restammo abbracciati nudi sul divano per una mezzoretta, lei stretta tra le mie braccia forti, come una piccola bambolina bionda, col suo grosso seno bollente e sodo contro il mio petto, distesa a cosce aperte Piccola mia? Piccola di zio? Entrarono in una stanza speciale, era tutta storie di sesso brutalmente porno e cera solo un letto rotondo, con un grande specchio, sul tetto e sulla spalliera del letto Quattro pesanti catene pendevano ai 4 lati del letto Gino accese le candele Gino fece salire Margherita sul letto e la fece mettere gattoni, a pecora, era stupenda, i lunghi capelli biondi lisci e profumati lungo il corpo la schiena bellissima, quel culo grosso e sodo e le cosce stupende, e il grosso seno che penzolava pesante e forte E pensare che quella mattina era solo uscita per fare una passeggiata e la sua vita stava cambiando La musica era dolcissima, e lei sperava che lu sarebbe stato violento, voleva essere fottuta sfondata, come una cagna L'orco non se lo fece ripetere e in un sol colpo le sbattè il cazzo nella figa.

Quando Gino si accorse che la ragazzina stava venendo mentre la masturbava, con un colpo di reni violentissimo le sbatte tutto l'uccello fino alle palle gonfie nel culo Marghe venne ancora, e ancora mentre lui la fotteva nel culo Marghe era apecora incatenata al letto e dalla sua figa aperta e dal suo culo spaccato usciva miele e sangue, le lenzuola erano intrise di lei, non era più vergine Lei ciucciava la grossa cappella rovente, che da poco le aveva sfondato la figa e spaccato il culo Gino era estasiato Pronta per la seconda giornata Se ritieni questo racconto offensivo della dignità altrui, discriminatorio o abbia contenuti non legali segnalalo subito!

Inserisci i tuoi dati per riattivare la sessione email:. Autentificazione automatica:. I Commenti dei lettori:. Mettiti in Gioco. Racconti erotici. Erotic Writers. Le Donne si Spogliano. Fotoracconti Hard.

FreeGallery XXX. Porno Dive. Video Porno Gratis. Film XXX Online. Webcam Streep. Adult TV Online. Free XXX Hentai. Sexy Cartoons.

Cards per Adulti. Accesso auto. Non ricordi i tuoi dati? Vota la tua preferita e lascia un commento!!! Sissi è la concorrente in testa in questo momento con voti. L'ultimo messaggio : bimbadolce. Per tante coccole dolci e sensuali. Tantissimi film da godersi direttamente online. OGGI Giochiamo a:. Dolce Pompino.