Storie di sesso hanno il potere

Eros e potere

Porno sesso con mature in linea

Avevo conosciuto Edoardo per caso, il classico social network sul quale non avrei mai pensato di passare troppo tempo, fin troppo asettico per i rapporti reali secondo il mio filone di pensiero.

Devo ammettere di essermi sbagliata e lo faccio senza alcun rammarico per i risvolti a cui ho potuto dare sfogo. Ero il suo tipo? Prima di vederlo al parcheggio affollato del cinema in centro avevo abbassato lo specchietto per aggiustarmi i capelli e controllare lo stato del mascara. Avevo puntato molto storie di sesso hanno il potere una coda di cavallo lasciando una frangia laterale, non avevo osato troppo con le scollature, ma i jeans aderenti e la maglia semi trasparente nera era perfettamente in grado di accendere desideri estremi.

Un paio di bevute, gli stessi gusti anche a riguardo di un buon vino rosso di annata e una pazzia a rompere i soliti schemi di una routine fatta di lavoro e poco altro. Edoardo aveva preso in mano la situazione e ci eravamo diretti nella zona di sosta del suo ufficio da impiegato, assolutamente deserta e immobile come la notte.

Avrebbe potuto sussurrare frasi sdolcinate e prive di senso per me, sfruttando un cielo nero e adornato di stelle, richiamando il mio nome Stella, ma non lo fece. Dentro me si nascondeva un sogno proibito, ma lasciai fare Edoardo per un breve momento. Soltanto la maglietta, solamente una concessione, solamente la maglietta e le sue mani perfettamente contenente i miei seni.

Potevo esprimere un desiderio represso come se avessi davanti la mia schiava puttana, invertendo per una volta i ruoli. Come aveva fatto a leggere fra i miei pensieri? Forse non lo aveva fatto, storie di sesso hanno il potere anche Edoardo nutriva desideri in linea con i miei e il filo di un destino eccitante e intrinseco dei nostri stessi fluidi umidi fra le cosce aveva fatto in modo che ci incontrassimo.

Lo avevo sfiorato, afferrato fra le mani, prima di lasciar fluire la mia lingua, prima di assaporare il sapore di una pelle mista al profumo che portava sul corpo. Per una volta, una sola notte, non volevo mani su di me, soltanto voltarlo su un fianco per arrivare a inumidire anche il suo orifizio nascosto e più privato.

Molti uomini potranno negare di provare piacere dalla stimolazione anale, ma non Edoardo, non lui, storie di sesso hanno il potere ogni freno inibitorio non si era mai frapposto tra noi. Sentirlo gemere aveva rappresentato una sensazione di piacere persino maggiore di un orgasmo vero, come un preliminare destinato a durare nel tempo.

Edoardo mi aveva concesso il suo orifizio anale e potevo zittirlo in qualsiasi momento … e lo feci, più di una volta. I muscoli si contraevano ad ogni entrata e ad ogni uscita, fra le implorazioni in estati di Edoardo. Unanime entrambe, come una continuità dello stesso arto, finché entrambi i testicoli si gonfiarono storie di sesso hanno il potere la mia stretta, in procinto del culmine.

Avremmo potuto fare molte cose insieme, Edoardo aveva accettato di sottomettersi al mio volere assoluto, un potere totale che avrei deciso di sfruttare ancora, oppure no…. Questo storie di sesso hanno il potere utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione click, scroll, Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Accedi al tuo account. Recupero della password. La tua email. Forgot your password? Get help. Storie di Sesso.